Potenziare La ruota interiore: l’ Est

L’Est è una delle 4 Direzioni cosmiche  presenti nella Ruota delle Direzioni. 

Le quattro Direzioni sono connesse al movimento del sole osservato dalla Terra.

Il sole sorge ad Est e tramonta ad Ovest. Per questo  L’Est è la direzione connessa con la mattina, con l’alba. Se ampliamo l’osservazione includendo il ciclo solare annuale e l’andamento della Luna,  ecco che abbiamo le stagioni e le fasi lunari. 

All’Est corrisponde la stagione della Primavera, e  invece rispetto al ciclo della Luna,  all’Est corrisponde la fase di Luna crescente.

I simboli e le energie collegate a questa direzione sono quelle del concepimento, della nascita, del rinnovamento, del germogliare dei semi, della vita appena nata.

Tutto nell’Est volge verso la nascita, e la rinascita, con differenti e vari tipi di inizio e con le fasi iniziali della crescita.

Le qualità dell’Est

L’Est è il luogo dei nuovi inizi

Molte qualità dell’infanzia si trovano in questa direzione: l’innocenza, la vulnerabilità, la meraviglia, la curiosità, la fiducia.

e5dd5f780b92514c361d23276f09c713

Così  come in Primavera, anche esplorando la direzione dell’Est nella Ruota delle 4 Direzioni, tali qualità si potenziano.

Possiamo sperimentare un aumento della fiducia in Sè, o una  nuova forza che ci spinge a fare e ad agire.

Se ci mettiamo in ascolto delle percezioni durante la stagione della Primavera, possiamo scoprire dentro di noi un nuovo impulso, una rinnovata  creatività , la voglia di concretizzare ed agire, la voglia di novità.

L’ Est infatti, porta con sé il movimento , la crescita, che si manifestano con un cambio di direzione degli impulsi dall’interno verso l’esterno.

Come possiamo riconoscere questa energia nella nostra vita quotidiana?

Senza saperlo, le energie delle quattro direzioni agiscono dentro di noi, ciclicamente, proprio come si manifestano nel ciclo delle stagioni e nei vari momenti del giorno.

Come abbiamo accennato sopra, l’energia dell’Est è attiva quando il nostro rapporto con il mondo che ci circonda si rinnova.

L’Est si può manifestare nella nostra vita quotidiana in molti modi differenti. Un’improvvisa chiarezza o intuizione su una situazione o un problema che magari è da tempo che vuoi risolvere.

Si può manifestare come un’illuminazione: adesso tutto è più chiaro e sai cosa fare.  

Oppure ti viene voglia di cambiare qualcosa nella tua routine quotidiana.

l'EstMagari decidi di fare una strada diversa per andare al lavoro, così per curiosità, o per un impulso che ti prende quel giorno.

Puoi scorpire cose nuove: un nuovo ristorante dove mangiare,  in una vetrina potresti trovare quel vaso che è da tanto tempo che stai cercando…

 Oppure potresti scoprire che la solita strada era migliore. Ma chi lo può dire?

 

Come ci giungono i doni dell’Est?

I doni dell’Est , come abbiamo visto, possono arrivare anche come improvvisi momenti di lucidità.

Delle intuizione  o nuove percezioni della realtà possono manifestarsi in molte maniere: all’improvviso, a poco a poco, o molto lentamente.

A volte sembrano venire da dentro. Altre volte invece, sembrano entrare dentro di te da una fonte esterna a te stesso, come  una rivelazione intuitiva.  

Altre volte, invece,  l’intuizione  che arriva ha bisogno di tempo per essere approfondita con attenzione e calma.  

Spesso abbiamo bisogno di lavorare molto duramente per raggiungere un punto di chiarezza.

E’ come se fosse una lotta, è come tentare di svegliarsi da un sogno profondo. Abbiamo delle intuizioni che  poi se ne vanno. Dopo qualche tempo  ritornano, magari dopo mesi.  

Tentiamo di essere sempre più attenti, fino a che un giorno, passo dopo passo, tutto diventa limpido.

 

L’Est e l’Energia del Mattino

 

l'EstRiconsideriamo per un momento cosa accade quando il sole sorge.

Osserviamo proprio quel momento in cui la notte si trasforma in giorno e la luce ritorna.

Piano piano si può vedere come il buio comincia lentamente ad allontanarsi ed il mondo ritorna ad essere visibile.

L’istante in cui inizi a percepire l’ambiente intorno a te, ecco anche questo può essere visto come Est.

Così, nella vita quotidiana, quando sai dove ti trovi, quando è chiaro per te a che punto sei della vita e vedi  limpidamente  la situazione, allora è possibile valutare le varie scelte e decidere quale direzione prendere, qual’ è la prima cosa da fare.

La mattina porta con sé molta più luce rispetto agli altri momenti della giornata. porta con sé il senso di sapere dove si è.

Non appena superato l’orizzonte, ecco il Sole comincia a condividere il suo calore.

Osserva.

Puoi percepire i suoi raggi sulla pelle. Il sole dà luce, calore, energia, potere.

Nell’ Est, il senso della vista è il primo ad attivarsi.

Presto, siamo in grado di assorbire l’energia supplementare che è a nostra disposizione in quel punto e possiamo utilizzarla per iniziare a muoverci, per fare un passo.

L’Est corrisponde al momento in cui l’inattività si trasforma in azione. Perciò, l’est è connesso a concetti come pianificare e progettare una strategia o una struttura.

Tuttavia, l’Est è connesso anche con il risveglio e l’inizio, come già sappiamo.

Qundi , ora che questa direzione si è mostrata con più chiarezza, possiamo aggiungere delle nuove parole:

Espansione della percezione, Progettare, Improvvisazione, Rinnovamento, Fare i primi passi concreti per mettere in azione un piano, districare.

L’Est ci può fare dei doni inaspettati, ma a volte è anche necessario lavorare molto sodo e andare dentro un processo lungo e doloroso per ottenere quella chiarezza che questa direzione ci può donare .

Potenziare la ruota interiore: l’Est

 

Ray of Love © by Pumayana

Ray of Love © by Pumayana

Aprirsi al potere dell’est non è tanto difficile.

Basta deicidere di di fare qualcosa di novo ogni giorno, o per lo meno, di fare le cose quotidiane consapevolmente  in un modo diverso.

Non importa di che cosa si tratta, basta agire in modo leggermente diverso.

Per esempio, una mattina decidi di non usare la tua tazza preferita per bere il caffè e usi invece una tazza da the.

Invece di prendere l’ascensore, fai le scale a piedi, oppure ti  lavi i denti con la mano sinistra invece che con la destra.

Ci sono mille possibilità per rompere la tua routine quotidiana senza dover cambiare tutta la tua vita. Non è necessario fare cose stravaganti che alterino la tua vita e che  ti disorientino. 

Il punto è semplicememete quello di diventare più consapevole delle scelte a tua disposizione e rompere l’effetto ipnotico della ripetizione inconsapevole.

Provaci. Magari ti renderai conto, a poco a poco che qualcosa sta cambiando.

Magari, potresti diventare più consapevole di ciò che ti piace o non ti piace.

Gli effetti ti sorprenderanno: ti sentirai più sveglio, darai il benvenuto a nuove esperienze, e il mondo diventerà per te un luogo più interessante.

 

Tratto da “Las cuatro direcciones” di Daan van Kampenhout

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>