Imbolc e la dea Brigid

 

3910042_orig

 

Imbolc è una delle quattro feste celtiche , dette del fuoco, per via della tradizione di accendere fuochi e falò nei villaggi.

In questa ricorrenza, il fuoco è considerato nel suo aspetto di Luce, in quanto in questo periodo, le giornate si allungano poco alla volta, anche se i mesi di gennaio e febbraio sono i più freddi e gelidi dell’anno. Tuttavia qualcosa sta cambiando…

 

20130202-134626

In questa festa, gli antichi Celti, i nostri antenati, onoravano la dea Brigid.

Questa divinità celtica è una delle più controverse e affascinanti, una splendida e bellissima divinità femminile, che porta in sé la forza del fuoco e la dolcezza della maternità, la forza del guerriero e la dolce brezza dell’ispirazione:

è protettrice dei fabbri, che grazie al fuoco forgiavano armi, ma anche splendidi gioielli

il fuoco dell’ispirazione,  protettrice dei poeti e dei bardi, coloro che tramandavano leggende, cultura e tradizioni del popolo

il fuoco dell’arte di guarire, protettrice dei druidi e di tute le arti di guarigione.

 

Un profondo ringraziamento ad Helena Nelson Reed, artista di profonda ispirazione e visione, per avermi autorizzato ad utilizzare questa sua splendida opera .

In questo senso, Brigid , portatrice di luce ed ispirazione,  si può considerare la benefattrice di guarigione interiore e portatrice di energia vitale.

Sacri a Brigid erano anche la ruota del filatoio, simbolo del cosmo che ruota, la coppa, cioè il grembo della Dea, di Madre terra, da cui tutto nasce, e lo specchio, strumento di divinazione, che simboleggia l’altro Mondo.

Oltre ai suoi animali totemici della vacca e pecora, è sacro a Brigid il serpente, simbolo di rigenerazione, di rinascita e cambiamento.

5a654711cd5b8f5f69a3456169907d46

Il serpente infatti è un antico simbolo dei poteri della terra e dello spirito che motiva le forze di crescita, decadimento e la trasformazione. Il serpente che cambia pelle simboleggia i poteri eterni di rinnovamento insiti nella terra e preannuncia il miracolo della primavera che sta per svolgersi.

Anche per questo , Brigid trova posto tra le divinità legate alla fertilità; è protettrice non solo delle ostetriche, ma anche di tutti i nuovi nati.

COME ALLINEARSI ALL’ENERGIA DI IMBOLC

Imbolc rappresenta un buon periodo per purificarsi. Può essere buona cosa pulire con attenzione tutta la casa e far seguire anche una purificazione energetica utilizzando incensi di ottima qualità o con fumigazioni di erbe (come salvia lavanda o ginepro).

Approfondimenti su Imbolc e la dea Brigid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>